Idee in comune - I candidati al Consiglio Comunale - Stefano Tanturli

Cerca nel sito

Idee in comune - I candidati al Consiglio Comunale - Stefano Tanturli

Idee in comune
Stefano Tanturli

STEFANO TANTURLI

Mi chiamo Tanturli Stefano ho 53 anni , vivo a Borselli con mia moglie Sabina e con nostra figlia Valentina di undici anni.

Il mio titolo di studio è congegnatore meccanico.

Dopo le scuole professionali ho lavorato i primi 3 anni nell’officina meccanica di Trinci Angiolo, poi dal 1983 al 2002 per Euromac una ditta di costruzione macchine speciali per taglio pannelli in truciolare, legno, faesite, materiali plastici quali: plexiglas , teflon etc.

Questo mi ha permesso di girare il mondo per montaggi, riparazioni assistenza e fiere campionarie.

Dal 2002 al 2005 come molti stanno sperimentando adesso sono stato messo in mobilità e poi l’uscita dalla fabbrica.

Nel 2005 ho fatto il grande salto “ mi sono messo in proprio” ho preso la partita IVA continuando in parte il lavoro di tecnico meccanico , ma principalmente mi sono dedicato a lavori di giardinaggio, potature, taglio alberi, servizi per l’agricoltura.

Questo nuovo lavoro mi permette di vivere a contatto con la natura alimentando una passione che avevo già da piccolo provenendo da una famiglia contadina.

Collaboro da circa 15 anni con l’Ente Toscano sementi ONLUS per la coltivazione di alcune specie di frumento ( tra cui il famigerato grano VERNA) e il mantenimento delle infrastrutture presso loc. Spedaletto Pelago .

Mi sono candidato a consigliere nella lista dell’amico Renzo Zucchini per fare un’esperienza nuova , capire come funziona l’amministrazione comunale , rendere partecipi i miei compaesani informandoli in tempo reale su quanto accade al livello di paese e dell’intero comune.

Questa mia scelta nasce anche dall’incoraggiamento avuto da miei compaesani i quali vedono in me una persona seria ma soprattutto onesta.

Se sarò eletto, metterò a disposizione tutta la mia esperienza fin qui maturata cercando di rendere un servizio costruttivo all’intera comunità in cui vivo.

Con l’occasione ringrazio tutti quelli che credono in me.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu